Roberto Ferri: dipinti eterni

Reminder: each article can be translated into all languages.
Scroll to the bottom and choose yours
.

Il mio obiettivo è quello di creare un filo rosso che è quello dell’eternità, l’eternità di un sentimento.”

– Roberto Ferri

Sigillum

Roberto Ferri (Taranto, 1978) è un pittore italiano. Nel 1996, si diploma al Liceo artistico “Lisippo” di Taranto. Inizia a studiare pittura come autodidatta e, trasferitosi a Roma nel 1999, approfondisce la ricerca sulla pittura antica, dall’inizio del Cinquecento alla fine dell’Ottocento; in particolare, si dedica alla pittura caravaggesca e a quella accademica (David, Ingres, Girodet, Géricault, Gleyre, Bouguereau, ecc.) Nel 2006, si laurea con all’Accademia di Belle arti di Roma.

Il sepolcro degli amanti

La pittura di Ferri è fortemente influenzata dallo stile caravaggesco, neoclassico e dei preraffaelliti.

I suoi sono dei dipinti senza tempo: un’antichità classica trasportata come per magia nella nostra contemporaneità.

Il canto della vergine
Il bacio
Sonno di rugiada
Il sogno di Santa Eulalia

Corpi che incantano, nudi realistici, intrecci di carne, di muscoli, di ossa, volti a creare quel sentimento eterno.

Roberto Ferri sito web: http://www.robertoferri.net/

Roberto Ferri INSTAGRAM: https://instagram.com/robertoferri_official?igshid=1n88l1cq53utn

5 Comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s