La Galleria Doria Pamphilj riapre le sue porte ai visitatori domani, Sabato 30 Maggio

Reminder: each article can be translated into all languages.
Scroll to the bottom and choose yours
.

A cura di Jessica Martino

La storia del Palazzo Doria Pamphilj inizia nel 500, come residenza del cardinale Fazio Santoro. La sue storia si intreccia, cresce, si forma con le storie delle famiglie che l’hanno attraversato con i loro rispettivi intrecci ed unioni. Passa poi ai Della Rovere, agli Aldobrandini, ai Pamphilj, ai Doria… I Doria Pamphilj. E poi, ancora: ai Facchinetti, ai Colonna, ai Borghese, ai Savoia.

Nomi di Famiglie che hanno fatto la storia, nomi importanti assieme mescolati, hanno dato e lasciato una propria traccia al Palazzo, modificandolo, estendendolo, arricchendolo di volta in volta, fino a renderlo quello che, allo stato attuale, è oggi: Il Palazzo più grande di Roma tra quelli privati.

Galleria degli specchi

Il palazzo ospita la Galleria Doria Pamphilj nata nel 1651 da Gianbattista Pamphilj, eletto poi Papa col nome di Innocenzo X.

Una collezione prestigiosa, ricca di capolavori antichi e moderni, esposti nelle sontuose sale del Palazzo: da ammirare non vi è solo la collezione, ma anche l’architettura e lo stile del palazzo formatosi nel corso di quattro secoli. L’arte nell’arte; le storie nella storia; le meraviglie nello splendore, mi verrebbe da dire.

È impossibile riportare per intero tutta collezione, data la sua vastità, ma è doveroso citare i grandi maestri che hanno fatto la storia dell’arte. La galleria espone opere di Caravaggio, Tiziano, Raffaello, Carracci, Bernini e Vasari…

Deposizione dalla croce, Giorgio Vasari (1533-1544)
Salomè, Tiziano (1515 circa)
Papa Innocenzo X, Diego Velázquez (1650), considerato uno dei più famosi pezzi della collezione.
Riposo durante la fuga in Egitto, Caravaggio (1597)

Io penso che siano più che sufficienti per invogliarvi a farvi visita.

Dopo lo stop causato dal Coronavirus, domani, Sabato 30 Maggio, la galleria riapre le sue porte al pubblico.

Per godere di una visita piacevole, ma soprattutto sicura, sarà possibile accedervi solo su prenotazioni.

Per le informazioni e le prenotazioni, ci si può rivolgere all’indirizzo mail info@dopart.it o al numero +39 06 6797323.

Galleria Doria Pamphilj sito web: https://www.doriapamphilj.it/roma/

Galleria Doria Pamphilj instagram: https://www.instagram.com/galleriadoriapamphilj/

Buona riapertura, Galleria Doria Pamphilj!

2 Comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s