Jan van Eyck, The Ghent Altarpiece (Polittico dell’Agnello Mistico), dettaglio sulla Vergine Maria

Reminder: each article can be translated into all languages.
Scroll to the bottom and choose yours
.

Inizio col dire che quest’opera, data la sua maestosità, merita sicuramente un’analisi più ampia e approfondita.

Oggi però, con questa pillola di storia dell’arte, mi sofferto sul dettaglio della Vergine Maria.

Jan van Eyck, The Ghent Altarpiece (Polittico dell’Agnello Mistico), dettaglio sulla Vergine Maria, databile tra il 1426 e il 1429. Olio su pannello di legno 3,5 m x 4,6 m.

Il Polittico dell’Agnello Mistico è un’opera di Jan van Eyck e del “misterioso” Hubert van Eyck, che sarebbe stato il fratello di Jan van Eyck. Uso il termine “misterioso” perché di lui non si sa nulla né vi sono tracce, il suo nome è riportato solo in quest’opera. Vi è infatti un’iscrizione elogiativa nei suoi confronti fatta da Jan van Eyck, il quale ne parla come il suo maestro, esaltandone la bravura. Secondo queste parole Hubert Van Eych sarebbe addirittura stato il fondatore della pittura fiamminga.

L’opera sarebbe iniziata ad opera di Hubert Van Eych e poi completata da Jan van Eyck.

Il polittico è maestoso, composto da da 12 pannelli: uno superiore e uno inferiore. Il tema centrare è presumibilmente quello della redenzione.

Mi soffermo oggi sulla figura della Vergine Maria.

Essa è ritratta in modo magistrale, ipnotico. Dall’imponente corona, passando per il prezioso abito, fino al testo biblico che tiene tra le mani. I dettagli minuziosamente eseguiti dalla mano di Jan van Eyck e la sua tecnica pittorica (costituita in velature: ossia strati di colore traslucidi e trasparenti) proiettano delle luci sui soggetti sorprendenti, in questo caso sulla vergine.

1 Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s